Firenze: Palazzo Vecchio + Museo Galileo – Visita guidata con Guida Turistica

 

Itinerario giornata intera 

 

Palazzo Vecchio: l’austero palazzo merlato e turrito, già sede dei Priori della Repubblica Fiorentina nel Medioevo, nasconde un cuore rinascimentale; divenuto Palazzo Ducale nel Cinquecento, fu completamente ristrutturato e più volte ampliato dalla dinastia dei Medici, che ne fecero un modello per i palazzi reali d’Europa. La mano del Vasari, artista di corte, e quelle di molti altri artisti, lo hanno trasformato in una delle sedi municipali più belle del mondo.

A parte gli uffici dell’amministrazione comunale di Firenze, tutto il resto è accessibile al pubblico: dal cortile di Michelozzo al Salone dei Cinquecento, dall’appartamento di Leone X a quelli di Eleonora e degli Elementi, a cui seguono la Cappella dei Priori, la Sala dell’Udienza, la Sala dei Gigli, la Cancelleria e la Sala delle Carte geografiche. Visitabili anche la Collezione Loeser nel mezzanino e gli scavi del Teatro Romano sotto il palazzo. Tranne che in caso di maltempo è possibile anche salire alla Torre da cui si gode di un magnifico panorama.

A poca distanza sorge in Piazza de’ Giudici, presso il lungarno, il Museo Galileo, che conserva le eccezionali raccolte medicee e lorenesi di strumenti scientifici. Già Museo di Storia della Scienza, è stato recentemente dedicato a Galileo Galilei per la quantità di oggetti e cimeli del genio pisano che vi sono custoditi.

INGRESSO A PAGAMENTO:

  • Palazzo Vecchio
  • Museo Galileo

Durata della visita: FD (max 6h)

Compenso:  € 250,00 fino a trenta pax + € 4,00 a testa oltre la trentesima persona

Ora Extra: € 40,00

Prenota la tua Visita Guidata al seguente indirizzo e-mail:

  • info@lisabidini.it

Si noti che le proposte di visita fungono da suggerimenti per itinerari che possono essere personalizzati seguendo le esigenze dei visitatori, e che servizi che esulino dalla mera prestazione intellettuale della Guida Turistica come stabilita dalla normativa di legge (quindi eventuali spostamenti e prenotazioni, nonché l’acquisto di biglietti) sono a cura del cliente, sia esso agenzia o privato.