Valdichiana

Non è possibile vedere campi più belli; non vi ha una gola di terreno la quale non sia lavorata alla perfezione, preparata alla seminazione. Il formento vi cresce rigoglioso, e sembra rinvenire in questi terreni tutte le condizioni che si richieggono a farlo prosperare. – Johann Wolfang von Goethe

La Valdichiana ha un’ampia estensione pianeggiante delimitata da zone collinari che in alcuni casi divengono increspature montuose. Una delle migliori rappresentazioni cartografiche della valle è quella a volo d’uccello a opera di Leonardo da Vinci, datata 1503 ed eseguita su incarico della Repubblica Fiorentina, oggi alla Royal Library di Windsor.

Il suo territorio è sempre stato punto di passaggio per gli spostamenti umani, permetteva infatti di ovviare valichi impervi, ed i Romani la scelsero non a caso per porvi il tracciato delle loro principali vie di comunicazione. Tale percorribilità fu interrotta nel lungo periodo di impaludamento del fondo valle, che vide una definitiva bonifica solamente nel ‘700.

La storia antica dell’aretino ha inoltre quì la sua culla: la presenza dell’antica lucumonia di Cortona, e del suo immenso patrimonio archeologico, la rendono infatti una tappa indispensabile per gli appassionati di etruscologia. Ma anche centri come Castiglion Fiorentino, Foiano, Lucignano, Marciano della Chiana, Monte San Savino, regalano al visitatore una ricca visione nella storia e nell’arte di un territorio dalle tradizioni antichissime.

VISITE GUIDATE IN VALDICHIANA