2012: il Millenario di Sansepolcro

 

La Concattedrale di Sansepolcro, dedicata a San Giovanni Evangelista, nasce attorno all’anno Mille come abbazia benedettina, in un luogo detto Noceato, in prossimità di un oratorio fondato, secondo la tradizione, dai Santi Arcano ed Egidio. Di ritorno dalla  Terra Santa, i due pellegrini riposero in tale oratorio le reliquie del Santo Sepolcro, da cui il nome dell’intero insediamento abitativo, sorto attorno al nucleo originario di edifici religiosi.
La più antica notizia documentaria dell’abbazia risale al lontano 1012, si festeggia quindi quest’anno il millenario sia della Concattedrale che della città, attraverso una ricca serie di eventi organizzati dalla comunità cittadina e dalla Diocesi, tesi a valorizzare il patrimonio culturale, storico e spirituale legato a questo antico luogo.
“Alla base degli sforzi che si stanno facendo per l’organizzazione degli eventi che si svolgeranno per tutto il 2012 fino alla primavera del 2013 – ha dichiarato il sindaco di Sansepolcro Daniela Frullani – c’è il desiderio di rilanciare un ritrovato senso di appartenenza alla nostra cultura e alle nostre tradizioni, che diventino il presupposto fondamentale affinché la nostra città torni a crescere, anche da un punto di vista economico. Questi tempi così difficili ci mettono di fronte ad un bivio: o marciare ognuno per la propria strada cercando in qualche modo di sopravvivere, oppure ritrovare insieme un senso comune d’identità che ci faccia essere uniti di fronte alle principali sfide, ad iniziare da quelle economiche e sociali. Sansepolcro ha le sue radici nello straordinario progetto teologico testimoniato dal nome stesso della città fondata da Egidio e Arcano nel 1012 e che ha nella Resurrezione di Piero della Francesca la sua matrice iconografica. Questo è il nostro punto di partenza e da questo sta scaturendo il lavoro dei gruppi che si occupano dell’organizzazione degli eventi e dei festeggiamenti del Millenario”.

Il Programma delle Celebrazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *